fbpx

ELAV Scientia – Leggi articolo

Glicogeno Muscolare: uno dei piu' Potenti Segnalatori Biologici dell'Allenamento

Notizia Testuale Free Fitness

Gli adattamenti indotti dall'allenamento nel muscolo scheletrico umano sono in gran parte determinati dalla modalità, dal volume, dall'intensità e dalla frequenza dello stimolo dell'allenamento.
Tuttavia, un numero crescente di prove dimostra che la disponibilità di macronutrienti endogeni ed esogeni può modificare molteplici risposte intramuscolari a esercizi di forza e di resistenza.
Manipolare in modo accurato la disponibilità di substrati (alterando la composizione della dieta e / o i tempi dei pasti) altera rapidamente la concentrazione di substrati e ormoni che modulano diverse vie di segnalazione mediate dai recettori.
Inoltre, il rilascio di citochine e fattori di crescita dalla contrazione del muscolo scheletrico stimola anche i recettori della superficie cellulare e attiva molte cascate di segnalazione intracellulari.
Questi fattori locali e sistemici causano marcate perturbazioni nel profilo di accumulo del muscolo scheletrico (e di altri tessuti sensibili all'insulina) che, a loro volta, esercitano effetti pronunciati sul metabolismo del carburante a riposo e sui modelli di utilizzo del carburante durante l'esercizio. Se ripetute per settimane e mesi, tali interazioni nutrienti-esercizio hanno il potenziale di alterare numerosi processi adattativi nel muscolo scheletrico che alla fine guidano la variabilità specifica del fenotipo osservata tra individui.
Una strategia che migliora l'adattamento all'allenamento, per esempio, è iniziare l'esercizio con una bassa concentrazione di glicogeno muscolare la quale induce una risposta di allenamento amplificata, probabilmente regolata da una maggiore attivazione di chinasi di segnalazione delle cellule chiave (ad es. AMPK), fattori di trascrizione (ad es. p53) e co-attivatori trascrizionali (ad es. PGC-1alfa), in modo che si verifichi una "up-regolation" coordinata del genoma nucleare e mitocondriale. Gli eventi molecolari e cellulari che si verificano nel muscolo scheletrico in risposta all'esercizio fisico iniziato dopo alterazioni nella disponibilità energetica, evidenziano come il conseguente ambiente ormonale interagisce con lo stimolo contrattile specifico per modulare molte delle risposte acute promuovendo o inibendo il successivo adattamento all'allenamento.

20 Luglio 2021

Post esempio

In libero sapien, dapibus in nibh id, dignissim tincidunt urna. Phasellus at sem ac magna pulvinar pharetra vel id augue. Donec euismod elementum ultrices.
2 Agosto 2021

Post esempio

In libero sapien, dapibus in nibh id, dignissim tincidunt urna. Phasellus at sem ac magna pulvinar pharetra vel id augue. Donec euismod elementum ultrices.

Pacchetto Commerciale Fisso

  • W.A.

  • News

  • Art

  • Smart

  • Congressi

My ELAV