fbpx

ELAV Scientia – Leggi articolo

L'esercizio Fisico Intenso Indossando Una Mascherina Potrebbe Essere Pericoloso. Ecco Perché

Notizia Testuale Free Medical Fitness Sport

Il SARS-CoV-2 può diffondersi per contatto indiretto inspirando, parlando o inalando goccioline emesse attraverso starnuti e tosse. La distanza fisica, il lavaggio regolare delle mani e l'uso di una mascherina sono comportamenti considerati efficaci per prevenirne il contagio. Le indicazioni generale sono che fino a quando non verrà scoperta una cura completa, le persone devono essere incoraggiate a continuare ad indossare la mascherina. Quando si pratica sport, la respirazione è più veloce e profonda che a riposo, il che aumenta il rischio di trasmettere la malattia. Però, una mascherina rende più difficile inalare la quantità di aria necessaria per prestazioni di alto livello. Indossare una mascherina chirurgica può aumentare la resistenza al flusso d'aria (Skaira et al. Ann Occup Hyg. 2014 Jul; 58(6): 771-781). L'esercizio porta invariabilmente a respiri più veloci e più profondi, quindi indossare una mascherina durante l'esercizio può potenzialmente limitare il flusso d'aria. Durante un esercizio di intensità da bassa a moderata, lo sforzo risulterà leggermente più duro del normale, ma si può comunque camminare senza eccessiva difficoltà. La sfida diventa maggiore durante l'esercizio fisico pesante (ad esempio, rugby o calcio), prendendo aria a tassi di circa 40-100 litri al minuto. Quando si eseguono esercizi pesanti, i nostri muscoli producono acido lattico; quest'ultimo viene quindi convertito in anidride carbonica ed espirato. Ma cosa succede se l'anidride carbonica viene intrappolata dalla mascherina? Quando si passa da un esercizio moderato ad uno intenso, si rischia di respirare nuovamente l'anidride carbonica, che può ridurre la funzione cognitiva e aumentare la frequenza respiratoria. Inoltre, potrebbe anche esserci meno ossigeno nell'aria riciclata, come se ci si allenasse ad altitudini elevate (dove la concentrazione di ossigeno è ridotta rispetto al livello del mare). Quindi è importante acquisire una migliore comprensione dei limiti dell'esercizio fisico intenso con una mascherina facciale. Per analizzare questo problema con dei dati, Lindsay Bottoms (Docente incaricato in Fisiologia dell'Esercizio e della Salute, University of Hertfordshire, Inghilterra) ha sperimentato su sé stessa, correndo su un tapis roulant a 10 km/h per tre minuti, per simulare l'intensità e la durata di uno scambio della scherma (disciplina che pratica), indossando un kit da scherma completo, con e senza una mascherina di stoffa sotto la sua maschera da scherma. Inoltre, ha usato un analizzatore di gas portatile e lo ha adattato per misurare la concentrazione dei gas inspirati ed espirati. La concentrazione di ossigeno nell'atmosfera è di circa il 21% a livello del mare. Quando correva sul tapis roulant con solo la maschera da scherma, la concentrazione di ossigeno era di circa il 19,5%. Ciò equivarrebbe a fare esercizio a 600 m sul livello del mare. Ma indossare una mascherina facciale sotto la maschera da scherma ha ridotto il livello di ossigeno a circa il 17%, l'equivalente di un esercizio a 1.500 m. Qualsiasi ulteriore diminuzione della concentrazione di ossigeno, esercitandosi più a lungo o più intensamente, avrebbe avuto un effetto importante sulle risposte fisiologiche all'esercizio, causando sintomi di mal di montagna come vertigini o mal di testa. L'altro gas considerato è stata l'anidride carbonica; ci sono livelli trascurabili di anidride carbonica nell'aria atmosferica (circa lo 0,03 %) e quando si è allenata solo con la maschera da scherma, la sua concentrazione è rimasta al di sotto dell'1%. Con la mascherina sul viso, la concentrazione è triplicata. "Con le palestre che riaprono e le società sportive che vogliono riprendere le attività, prima che qualcuno consigli di indossare una mascherina, è urgente intraprendere una ricerca per garantire la sicurezza della comunità sportiva, indipendentemente dalle condizioni sottostanti", è il commento conclusivo della dottoressa.

20 Luglio 2021

Post esempio

In libero sapien, dapibus in nibh id, dignissim tincidunt urna. Phasellus at sem ac magna pulvinar pharetra vel id augue. Donec euismod elementum ultrices.
2 Agosto 2021

Post esempio

In libero sapien, dapibus in nibh id, dignissim tincidunt urna. Phasellus at sem ac magna pulvinar pharetra vel id augue. Donec euismod elementum ultrices.

Pacchetto Commerciale Fisso

  • W.A.

  • News

  • Art

  • Smart

  • Congressi

My ELAV