fbpx

ELAV Scientia – Leggi articolo

Ipertrofia Degli Ischio-Crurali E Rischio Di Infortunio

Notizia Testuale Free Medical Fitness Sport

Nello studio di Maeo et al. (Med Sci Sports Exerc. 2020 Oct 1. doi: 10.1249/MSS.0000000000002523), gli autori hanno analizzato gli effetti dell'allenamento utilizzando una leg curl da seduti (seated-leg curl, muscoli più allungati, con l'anca flessa a circa 90°) contro una leg curl in posizione prona (prone-leg curl, muscoli più accorciati, con l'anca flessa a circa 30°, considerando gli 0° la posizione anatomica), sull'ipertrofia dei muscoli posteriori della coscia e sulla suscettibilità al danno muscolare indotto dall'esercizio eccentrico. A tal fine, lo studio è stato suddiviso in due parti. Nella prima parte (obiettivo ipertrofia), 20 adulti sani hanno condotto un allenamento di leg curl allenando un arto con la seated-leg curl e l'altro con la prone-leg curl, al 70% del carico massimo, 10 ripetizioni/serie con due minuti di recupero tra le serie, 5 serie/sessione, 2 sessioni/settimana per 12 settimane. Il volume muscolare misurato con la risonanza magnetica dei singoli capi e dell'intero muscolo (WH) è stato valutato prima (prima del periodo di allenamento) e dopo l'allenamento (2-4 giorni dopo l'ultima sessione). Nella seconda parte (obiettivo danno muscolare), 19 partecipanti della prima parte e altri 12 soggetti non allenati (Control-Leg) hanno eseguito esercizi alla leg curl solo nella fase eccentrica (conteggio in 2 secondi con la guida di un metronomo, gli esaminatori sollevavano il carico nella posizione di partenza con l'articolazione del ginocchio a 90°) al 90% dell'1RM, 10 ripetizioni/serie, 3 serie per ciascuna dei due tipi di leg curl con ciascun arto. Dopo aver completato 1 set con un arto nella seated-leg curl o prone-leg curl, l'altro arto ha eseguito lo stesso esercizio eccentrico (basato sul suo 1RM) con un intervallo di 1 min. Questo è stato ripetuto fino a quando ciascuna arto ha eseguito tre serie. Dopo un periodo di riposo di cinque minuti, i partecipanti hanno quindi eseguito l'esercizio eccentrico nell'altra condizione. Il tempo di rilassamento trasversale misurato con la MRI (T2) e l'1RM sono stati valutati prima, 24, 48 e 72 ore dopo l'esercizio. I risultati sono stati: nella prima parte, gli aumenti del volume muscolare erano maggiori nella seated-leg curl rispetto la prone-leg curl per il WH (+14% vs +9%), per i capi biarticolari (+8-24% vs +4-19%), ma non per il capo mono-articolare (+10% vs +9%), dei muscoli posteriori della coscia. Nella seconda parte, dopo l'esercizio eccentrico, il Control-Leg ha avuto maggiori aumenti di T2 (maggior danno) per tutti i muscoli posteriori (ad es. Semitendinoso a 72 h: +52%) rispetto alla seated-leg curl (+4%) e alla prone-leg curl (+6%). Le diminuzioni dell'1RM erano maggiori anche nella Control-Leg (ad es. 1RM seated/prone a 24 h: -12% / -24%) rispetto alla seated-leg curl (0% / -3%) e alla prone-leg curl (+2% / -5%). Nessuno dei cambiamenti differiva in modo significativo tra seated-leg curl e prone-leg curl in qualsiasi momento. Concludendo, la dimensione dei muscoli posteriori della coscia può essere aumentata in modo più efficace utilizzando una seated-leg curl rispetto ad una prone-leg curl, suggerendo che l'allenamento a lunghezze muscolari maggiori promuove una maggior ipertrofia muscolare, mentre entrambe sono altrettanto efficaci nel ridurre la suscettibilità al danno muscolare.

20 Luglio 2021

Post esempio

In libero sapien, dapibus in nibh id, dignissim tincidunt urna. Phasellus at sem ac magna pulvinar pharetra vel id augue. Donec euismod elementum ultrices.

Pacchetto Commerciale Fisso

  • W.A.

  • News

  • Art

  • Smart

  • Congressi

My ELAV