fbpx

ELAV Scientia – Leggi articolo

Attività Fisica E Ipertensione Dai Giovani Agli Adulti

Notizia Testuale Free Medical Fitness

L'ipertensione è un importante fattore di rischio modificabile per le malattie cardiovascolari, la principale causa di morte in Italia (le malattie cardiovascolari rappresentano ancora la principale causa di morte, essendo responsabili del 34,8% di tutti i decessi, dati Ministero della Salute); secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, più di un uomo su quattro e circa una donna su cinque soffre di ipertensione. La maggior parte delle persone ipertese non sa di esserlo, ecco perché questa patologia viene spesso chiamata il "killer silenzioso". Secondo le (nuove) linee guida del 2017 dell'American College of Cardiology (ACC)/American Heart Association (AHA), le soglie per definire un soggetto iperteso sono state abbassate dai valori di pressione sistolica e diastolica di 140/90 mmHg a 130/80 mmHg, ampliando il numero di adulti con questa patologia. L'attività fisica (PA) risulta essere un importante intervento non farmacologico raccomandato per la prevenzione dell'ipertensione. Una PA adeguata è associata a minor probabilità di essere iperteso, ma rimane la necessità di comprendere meglio come la PA influisca sull'ipertensione durante l'intero corso della vita, a partire dalla giovane età adulta (tra i diciotto e venticinque anni). Lo studio CARDIA (Coronary Artery Risk Development in Young Adults) è uno studio di coorte prospettico che ha incluso 5115 adulti neri e bianchi (51,6% erano neri e il 45,5% erano uomini). I partecipanti (età all'inizio dello studio compresa tra i 18-30 anni, tra il 1985-1986) sono stati reclutati da quattro città americane e sono stati seguiti per più di 30 anni (2015-2016) con un alto tasso di fidelizzazione. Il livello di PA dei soggetti è stato valutato per mezzo di un questionario di autovalutazione (CARDIA Physical Activity History Questionnaire): ai partecipanti è stata chiesta la frequenza di partecipazione a tredici diverse categorie di attività (8 vigorose e 5 di intensità moderata) di sport ricreativi, esercizio fisico, tempo libero e attività lavorative nei dodici mesi precedenti. Nello studio di Nagata et al. (Am J Prev Med. 2021 Jun; 60(6): 757-765), l'obiettivo è stato di determinare le associazioni tra le traiettorie della PA (livello nella giovane età adulta e la pendenza della curva che definisce la sua variazione nel tempo attraverso la vita) e l'insorgenza dell'ipertensione definita dai nuovi limiti indicati dall'ACC/AHA, utilizzando i dati dello studio CARDIA. Quasi la metà dei partecipanti aveva livelli iniziali di PA subottimali e i livelli di PA all'età di 18 anni erano significativamente associati all'insorgenza di ipertensione. La riduzione annuale della PA era maggiormente associata all'insorgenza di ipertensione rispetto al livello di PA all'età di 18 anni. Ciò suggerisce la necessità di enfatizzare, dare priorità e finanziare interventi per promuovere l'PA presto nella vita per prevenire lo sviluppo dell'ipertensione nella tarda età adulta. La giovane età adulta può potenzialmente impostare traiettorie della PA per il resto della vita dell'individuo e può, quindi, rappresentare una finestra importante per l'intervento precoce e la prevenzione. In questo studio osservazionale prospettico con un follow-up di 30 anni, il livello totale di PA all'età di 18 anni e la diminuzione della PA nel tempo sono stati associati indipendentemente all'insorgenza dell'ipertensione. In media, la PA è diminuita in tutti i gruppi indipendentemente dal sesso e dalla razza dai 18 ai 40 anni. Tuttavia, dopo i 40 anni, i livelli di PA nei partecipanti neri hanno continuato a diminuire, mentre i livelli di PA sono rimasti relativamente costanti nei partecipanti bianchi. I livelli raccomandati di PA potrebbero dover superare le attuali linee guida minime per prevenire l'insorgenza di ipertensione, utilizzando i nuovi parametri della ACC/AHA. Raggiungere almeno il doppio delle attuali linee guida minime per adulti può essere più vantaggioso per la prevenzione dell'ipertensione rispetto al semplice soddisfare quelle minime attuali (150 minuti di PA di intensità moderata a settimana).

20 Luglio 2021

Post esempio

In libero sapien, dapibus in nibh id, dignissim tincidunt urna. Phasellus at sem ac magna pulvinar pharetra vel id augue. Donec euismod elementum ultrices.
2 Agosto 2021

Post esempio

In libero sapien, dapibus in nibh id, dignissim tincidunt urna. Phasellus at sem ac magna pulvinar pharetra vel id augue. Donec euismod elementum ultrices.

Pacchetto Commerciale Fisso

  • W.A.

  • News

  • Art

  • Smart

  • Congressi

My ELAV