fbpx

ELAV Scientia – Leggi articolo



ǫr,g׫'njk8kjnv*j؜j)^خ+ޮȭjzijhݢhͫhrej

Molti studenti universitari sperimentano alti livelli di affaticamento legato allo studio. Questa alta prevalenza e l'impatto negativo della fatica sulla salute e sul rendimento scolastico, necessitano la prevenzione e la riduzione di questi sintomi. L'obiettivo primario dello studio è stato quello di indagare in che misura l'intervento di esercizio fisico è efficace nel ridurre tre indicatori di affaticamento legati allo studio (esaurimento emotivo, stanchezza generale e necessità di recupero). Sono stati anche indagati gli effetti dell'esercizio fisico sui risultati secondari (qualità del sonno, auto-efficacia, condizione fisica e funzioni cognitive).
METODI:
I partecipanti sono studenti con un alto livello di affaticamento legato allo studio, attualmente non si allenano e non ricevono trattamenti psicologici o farmacologici, e non presentano nessuna causa medica legata alla fatica. Ad essi sono state assegnate in modo casuale o sei settimane di allenamento (corsa a bassa intensità tre volte a settimana, n=49) o sono stati inseriti in una lista d'attesa (nessun intervento, n=48). Tutti i partecipanti sono stati misurati prima dell'intervento (T0), e subito dopo l'intervento (T1). I soggetti sottoposti ad allenamento sono stati studiati anche 4 settimane (T2) e 12 settimane (T3) dopo l'intervento.
RISULTATI:
I partecipanti sottoposti a sedute di esercizio hanno mostrato una diminuzione più grande in due dei tre indicatori di affaticamento correlati allo studio (cioè, affaticamento generale e necessità di recupero) rispetto ai controlli. Inoltre, anche la qualità del sonno e alcuni indicatori di funzionamento cognitivo sono migliorati. Non si sono riscontrati effetti su auto-efficacia e forma fisica. I primi effetti dell'allenamento sono perdurati nei tempi successivi di misurazione (fino a T3). A 12 settimane di distanza (T3), l'80% dei partecipanti sottoposti alla condizione di esercizio, ancora impegnati in un regolare esercizio fisico, hanno mostrato ulteriori miglioramenti nell'esaurimento emotivo, nello stato di stanchezza generale e nella qualità del sonno.
CONCLUSIONI:
Questi risultati sottolineano il valore di esercizi a bassa intensità per gli studenti universitari con alti livelli di affaticamento legati allo studio. Gli effetti a distanza che sono stati trovati in questo studio implicano che l'intervento di esercizio fisico ha il potenziale di produrre effetti estremamente benefici a livello fisico e cognitivo per lunghi periodi.
PLoS One. 2016 Mar 31;11(3):e0152137. doi: 10.1371/journal.pone.0152137. eCollection 2016.Netherlands Trial Register NTR4412. De Vries JD, Van Hooff ML, Geurts SA, Kompier MA.

br)x

20 Luglio 2021

Post esempio

In libero sapien, dapibus in nibh id, dignissim tincidunt urna. Phasellus at sem ac magna pulvinar pharetra vel id augue. Donec euismod elementum ultrices.

Pacchetto Commerciale Fisso

  • W.A.

  • News

  • Art

  • Smart

  • Congressi

My ELAV