fbpx

ELAV Scientia – Leggi articolo

Attività Muscolare Nell'Esercizio di Plank In Differenti Comportamenti Della Caviglia Nei Soggetti Con Lombalgia Cronica

Notizia Testuale Free Medical Fitness Sport

La stabilità della zona centrale del corpo (il Core) è definita come la capacità degli stabilizzatori passivi e attivi nella regione lombo-pelvica di mantenere la postura, l'equilibrio e il controllo appropriati del tronco e dell'anca durante situazioni sia statiche che dinamiche. I muscoli addominali del core sono collegati alla colonna lombare attraverso la fascia toraco-lombare con lo scopo di fornire stabilità strutturale e controllare il trasferimento del carico tra la parte superiore del tronco e il bacino durante i movimenti del corpo. Il Plank, o esercizio del ponte prono, è un popolare esercizio di fitness raccomandato come utile sia per i programmi di riabilitazione che di condizionamento fisico. In letteratura si possono trovare diversi studi elettromiografici che valutano l'attività elettrica dei muscoli primari attivati durante il Plank, valutata modificando la posizione di alcune articolazioni (ad esempio con una contrazione isometrica in abduzione o adduzione dell'anca, utilizzando superfici instabili), ma nessuno studio precedente ha confrontato l'attività dei muscoli del tronco con la contrazione isometrica dei muscoli della caviglia. Nello studio di Choi et al. (J Strength Cond Res. 2021 Sep 1;35(9):2407-2413) gli autori hanno confrontato gli effetti di quattro diverse condizioni dell'articolazione della caviglia sulle attività dei muscoli retto addominale (RA), obliquo esterno (EO), trasverso dell'addome/obliquo interno (TrA/IO) ed erector spinae (ES) durante l'esercizio di Plank in soggetti con lombalgia cronica (CLBP). Ventidue soggetti con CLBP hanno partecipato a questo studio. L'EMG di superficie è stato utilizzata per misurare l'attivazione di quattro muscoli del tronco (RA; EO; TrA/IO; ES) e due muscoli della caviglia (TA, tibiale anteriore; GCM, gastrocnemio). Di tutti i muscoli citati è stata misurata la massima contrazione isometrica volontaria (MVIC, maximal voluntary isometric contraction) per normalizzare tutti i segnali EMG. Nella posizione di partenza del Plank tradizionale (TPlank) i piedi erano mantenuti ad un'ampiezza pari alla larghezza delle spalle, con le caviglie in posizione neutra; i gomiti posizionati direttamente sotto le articolazioni della spalla e mantenuti a 90°. Gli avambracci e le dita dei piedi appoggiati al suolo e l'intero corpo sollevato. La posizione era mantenuta per cinque secondi, ponendo attenzione che la colonna vertebrale e il bacino mantenessero una posizione neutra (una linea retta dalla testa alla caviglia). Le varianti consistevano in: Plank con contrazione isometrica della caviglia in dorsi flessione (PlankDF); Plank con contrazione isometrica della caviglia in flessione plantare (PlankPF); Plank senza contrazione isometrica (Plankw/o, un blocco era posizionato all'estremità distale della tibia durante l'esercizio. In questo esercizio di Plank, le dita dei piedi non erano appoggiate a terra e il peso corporeo era caricato all'estremità distale della tibia, senza contrazione intenzionale dei muscoli della caviglia). Anche durante contrazione massimale isometrica dei muscoli della caviglia, è stata mantenuta la postura neutra della colonna vertebrale e del bacino, come nel Tplank. Le attività dei muscoli RA, EO e TrA/IO erano significativamente maggiori nel PlankDF rispetto agli altri tre esercizi. Nessuna differenza significativa nell'attività dei muscoli ES è stata rilevata durante i quattro esercizi. Le attività di tutti i muscoli addominali durante il PlankDF erano significativamente superiori a quelle durante il TPlank, così come durante il PlankPF e Plankw/o, ed è stata osservata più del 60% della massima contrazione isometrica volontaria. Pertanto, il PlankDF può essere applicato non solo come strategia riabilitativa per pazienti con ridotta stabilità del core a causa della debolezza dei muscoli addominali, ma anche come programma di fitness per migliorarne la forza.

20 Luglio 2021

Post esempio

In libero sapien, dapibus in nibh id, dignissim tincidunt urna. Phasellus at sem ac magna pulvinar pharetra vel id augue. Donec euismod elementum ultrices.
2 Agosto 2021

Post esempio

In libero sapien, dapibus in nibh id, dignissim tincidunt urna. Phasellus at sem ac magna pulvinar pharetra vel id augue. Donec euismod elementum ultrices.

Pacchetto Commerciale Fisso

  • W.A.

  • News

  • Art

  • Smart

  • Congressi

My ELAV